Ministero dell’Interno: le riunioni degli organi collegiali degli Enti locali si possono tenere in presenza

Con una nota circolare rivolta ai Prefetti, datata 27 ottobre 2020 ( link ) il Ministero dell’Interno risponde in ordine alla applicabilità, alle riunioni degli organi collegiali degli enti locali, delle disposizioni contenute nel DPCM 18 ottobre 2020, nella parte in cui stabilisce che “nell’ambito delle publiche amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni”.

Il Ministero richiama l’art. 73 del DL 17 marco 2020 n.18, che all’articolo 73 reca: “Al fine di contrastare e contenere la diffusione del virus COVID-19 e fino alla data di cessazione dello stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei ministri il 31 gennaio 2020, i consigli dei comuni, delle province e delle città metropolitane e le giunte comunali, che non abbiano regolamentato modalità di svolgimento delle sedute in videoconferenza, possono riunirsi secondo tali modalità, nel rispetto di criteri di trasparenza e tracciabilità previamente fissati dal presidente del consiglio, ove previsto, o dal sindaco, purché siano individuati sistemi che consentano di identificare con certezza i partecipanti, sia assicurata la regolarità dello svolgimento delle sedute e vengano garantiti lo svolgimento delle funzioni di cui all’articolo 97 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, nonché adeguata pubblicità delle sedute, ove previsto, secondo le modalità individuate da ciascun ente.”

Peraltro il DL 83/2020 ha disposto la proroga del termine dell’emergenza al 15 ottobre e successivamente il DL 125/2020 lo ha portato al 31 gennaio 2020.

Il Ministero, afferma nella nota che nell’espressione “riunioni delle pubbliche amministrazioni”, contenuta nel DPCM del 18 ottobre, allo scopo di prescriverne lo svolgimento esclusivamente a distanza, non sono annoverabili quelle degli organi collegiali di profanazione elettiva, come il Consiglio e la Giunta degli enti locali.

(Visited 1.443 times, 1 visits today)
Per condividere sui social network

Potrebbero interessarti anche...